data: 08.02.2012

Geotermia: comfort a zero emissioni e indipendenza dal mercato del gas

La recente criticità innescata dalla ‘questione gas’, ha evidenziato una situazione energetica molto vulnerabile soprattutto per un Paese come l'Italia, che per la sua energia dipende al 90% dall'estero. Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalla geotermia. Pochi sanno chel'Italia è uno dei luoghi al mondo con maggiore potenziale geotermico  oltre ad essere il primo paese al mondo a sfruttare questa fonte energetica, nel 1913.

I sistemi geotermici a bassa entalpia stanno prendendo piede, potendo bene­ficiare della detrazione d’imposta del 55% in fase di dichiarazione dei redditi. L’investimento per un impianto domestico di medie dimensioni è recuperabile in 6-8 anni, che si riducono di 1/3 se viene impiegata la sonda a spirale brevettata da Energy Resources,  grazie ad un risparmio annuo che si aggira attorno ai 2000 euro rispetto ad un sistema tradizionale. Non necessitano di manutenzione e hanno una considerevole durata nel tempo: 20 anni per le pompe di calore, e 80-100 anni per  le sonde geotermiche.

Il grande vantaggio deriva dal fatto che un sistema geotermico racchiude in unico impianto le stesse funzioni normalmente demandate a due diversi apparecchi, cioè caldaie e condizionatori, con la possibilità di essere completamente indipendenti dalla rete del gas.

In questo periodo in cui l’Occidente è in balia delle altalene petrolifere e del gas, il vantaggio è certamente economico, ma non solo. Dal punto di vista dell’impatto ambientale, l’utilizzo dei fluidi geotermici per la produzione di energia termica non ha confronti con nessun’altra tecnologia.


Sonda a spirale: la geotermia è per tutti.

La sonda a spirale, brevettata da Energy Resources, permette lo scambio di calore a pochi metri di profondità(da 8 a 25 mt), abbattendo i costi de perforazione di circa il 50% rispetto alle tradizionali sonde a "U" che necessitano di una profondità di granlunga maggiore (tra i 100 e i 150 mt), mantenendo allo stesso tempo inalterata l'efficienza e la produttivitò dell'impianto geotermico. 

 

 

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Delicious

Commenti -

luciano
09.02.2012 ore 11.06 #

interessante, ma è possibile realizzarlo anche in un appartamento di un condominio?

rispondi al commento

ereditor
13.02.2012 ore 10.33 #

Buongiorno Luciano,

in molti condomini in fase di costruzione, installiamo la geotermia. Intervenire su un condominio già esistente è un pò piu complicato, ma tecnicamente è possibile ed è già stato fatto, da noi come da altri. E' necessario avere spazio a disposizione per il campo sonde e soprattutto, cosa non da sottovalutare, mettere d'accordo tutti i condomini.

Se vuoi avere ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.

A presto

rispondi al commento

Francesco
25.02.2012 ore 7.58 #

quanto può costare indicativamente  un Vs. impianto geotermico ( chiavi in mano) con sonda spirale per una villetta di 150 mq circa

rispondi al commento

Pingbacks and trackbacks (2)+

Inserisci un commento




BIUquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


Energy Resources S.r.l.
Via Ignazio Silone, 10 - 60035 Jesi (AN)
PI 02286940420 | tel 0731.616811, fax 071.616891, email: info@energyresources.it
Ideazione, progettazione grafica e sviluppo tecnico a cura di:
via Sandro Totti 12/A, 60131 Ancona (AN) Italy, tel 071.2412233