data: 08.11.2011

Firmato il Manifesto per un futuro sostenibile dell'Italia

“Per assicurare un futuro sostenibile all’Italia siamo convinti che sia necessario, e possibile, affrontare la crisi economica e sociale insieme a quella ecologica, riqualificando il nostro sviluppo nella direzione di una green economy. Riteniamo che anche in Italia vi siano le condizioni sia per affrontare le grandi sfide poste da una grave crisi economica e finanziaria, sia per realizzare le misure impegnative necessarie per affrontare la crisi climatica, cogliendo il vento che spira, in diverse parti del mondo, a favore dell’innovazione, della differenziazione, della conversione ecologica dell’economia, per aprire la strada ad uno sviluppo durevole e sostenibile. Tenendo ben presente che, così come avviene nelle istituzioni europee per le scelte importanti che non possono cambiare ad ogni legislatura, sugli obiettivi di fondo che hanno una valenza integrata, economica ed ecologica, è necessario costruire un’ampia convergenza, capace di andare oltre gli schieramenti politici e di attivare il contributo di cittadini, istituzioni e imprese.”

Inizia così il Manifesto per un futuro sostenibile dell’Italia, promosso da esponenti e imprese della green economy. All’interno del documento, sono declinate sette condizioni fondamentali per la affrontare la crisi economica, sociale e ecologica:

  • strategia energetica basata su efficienza e risparmio energetico
  • posizione di leadership nel mercato mondiale delle rinnovabili
  • misure preventive per l’uso efficiente delle risorse e del riciclo
  • tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e naturale
  • qualità ecologica
  • rilancio delle città
  • capacità di individuare un percorso di cambiamento e di sviluppo


Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e uno tra i firmatari del documento afferma "Il Manifesto avanza una proposta per affrontare la crisi economica e sociale insieme a quella ecologica, riqualificando il nostro sviluppo nella direzione di una green economy".


Simone Togni, Presidente di ANEV e firmatario del manifesto  rimarca “ stiamo attraversando un periodo di profonda crisi economica, sociale e anche ambientale, che rilancia su un senso di responsabilità cui tutti sono richiamati, nessuno escluso. Affrontare tutto ciò passa anche attraverso la capacità di ripensare la logica energetica nazionale, in un’ottica di razionalizzazione delle risorse, riduzione degli sprechi e dei consumi di quelle risorse limitate e scarsamente presenti nel nostro Paese”

Scarica il manifesto per un futuro sostenibile dell'Italia

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Delicious

Commenti -

Giuseppe Pasquali Coluzzi
24.11.2011 ore 16.04 #

Grazie ed auguri per l'iniziativa.
Suggerisco la costituzione di Gruppi di Lavoro per argomenti specifici cui aderire con contributi diretti.
Grazie
GPC

rispondi al commento

arcangelo merella
24.11.2011 ore 17.50 #

condivido l'appello e vorrei sottoscriverlo, come faccio?

rispondi al commento

Laura
25.11.2011 ore 8.33 #

Arcangelo e Giuseppe, per sottoscrivere il manifesto è necessario inviare un'e-mail a info@susdef.it

La nostra campagna pro- rinnovabili, rivolta al nuovo governo, la trovate qui planet.energyresources.it/.../...a-giusta-via.aspx

per sottoscriverla è sufficiente lasciare un commento e condividere la campagna su facebook, twitter o via e-mail con i vostri amici e collaboratori! A presto!

rispondi al commento

giuseppe parente
25.11.2011 ore 12.13 #

credo che si siano individuate tuutte le tematiche più funzionali allo sviluppo di una politica energetica sostenibile, forse è il caso di allargare e/o interessare in maniera più diretta gli amministratori locali a partire da quelli che hanno aderito al patto dei sindaci.

rispondi al commento

Inserisci un commento




BIUquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


Energy Resources S.r.l.
Via Ignazio Silone, 10 - 60035 Jesi (AN)
PI 02286940420 | tel 0731.616811, fax 071.616891, email: info@energyresources.it
Ideazione, progettazione grafica e sviluppo tecnico a cura di:
via Sandro Totti 12/A, 60131 Ancona (AN) Italy, tel 071.2412233