data: 28.10.2011

Germania, dal 2012 taglio del 15% agli incentivi del fotovoltaico

Nuova riduzione degli incentivi per il fotovoltaico tedesco: per gli impianti che entreranno in esercizio dal 1° gennaio 2012 saranno ridotti del 15%. Lo ha annunciato oggi la Bundesnetzagentur, l'agenzia federale per la rete elettrica. In base alla taglia e alla tipologia di impianto i premi dunque andranno da 17,94 centesimi a 24,43 centesimi di euro per chilowattora prodotto.

Il sistema tedesco, ricordiamo, prevede riduzioni che scattano in base a quanto si è installato nel periodo precedente: al superamento di una certa soglia scatta un taglio di una certa entità. Tra ottobre 2010 e settembre 2011 nel paese si sono installati 5,2 GW di fotovoltaico, nello stesso periodo, tra 2009 al 2010, erano stati 7,8. Tra giugno e settembre 2011 le installazioni sono state pari a 1,6 GW, contro gli 1,7 GW del 2010.

In Germania i tagli alle tariffe - va chiarito - non arrivano inaspettati: per far scattare la decurtazione del 15% era sufficiente che nei 12 mesi precedenti si fossero superati i 4,5 GW di potenza installata. Se si fosse superata la soglia dei 5,5 GW il taglio sarebbe stato del 18% e oltre i 7,5 GW il taglio sarebbe stato del 24%.

Per il primo trimestre del 2012 si attende un calo della domanda su quello che (anche se l'Italia ormai si accinge al sorpasso in riferimento al 2011) è ancora il più grande mercato del fotovoltaico al mondo.

Fonte: Qualenergia.it

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Delicious

Inserisci un commento




BIUquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


Energy Resources S.r.l.
Via Ignazio Silone, 10 - 60035 Jesi (AN)
PI 02286940420 | tel 0731.616811, fax 071.616891, email: info@energyresources.it
Ideazione, progettazione grafica e sviluppo tecnico a cura di:
via Sandro Totti 12/A, 60131 Ancona (AN) Italy, tel 071.2412233