data: 17.10.2011

La detrazione del 55% per gli interventi di risparmio energetico termina il 31 dicembre.

L' Ance - Associazione Nazionale Costruttori edili - annuncia che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Guida alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico (detrazione del 55%), aggiornata al mese di luglio 2011, alla luce delle ultime modifiche all`applicabilita` dell`agevolazione, introdotte dal cd. "Decreto sviluppo" e dalla "Manovra correttiva".

Tra le principali novità, la conferma dell'eliminazione, dal 14 maggio 2011, dell'obbligo di indicazione separata in fattura del costo della manodopera, stabilito a pena di decadenza dal beneficio, in analogia con quanto previsto ai fini della detrazione del 36% .
In merito, l'Agenzia delle Entrate, nella propria Guida, ripercorre le principali novità applicative dell'agevolazione, in vigore fino al 31 dicembre 2011, relative a:

  • eliminazione dell'obbligo di separata indicazione in fattura del costo della manodopera utilizzata per l'esecuzione degli interventi agevolati.

Tale semplificazione, introdotta, a livello normativo, ai fini della detrazione Irpef del 36%, è stata estesa dall'Agenzia delle Entrate anche alla detrazione del 55%. Ciò a conferma dell'orientamento dell'ANCE, che aveva rilevato come l'indicazione in fattura del costo della manodopera fosse divenuta obbligatoria per effetto del rinvio "generico" agli adempimenti imposti per la detrazione del 36%, con la conseguenza che il venir meno dell'obbligo ai fini del "36%" produce effetti anche per il "55%".
Si deve ritenere che il venir meno di tale obbligo operi per le fatture emesse dal 14 maggio 2011, data di entrata in vigore del cd. "Decreto sviluppo".

  • riduzione dal 10% al 4% della ritenuta sui bonifici relativi alle spese agevolate con le detrazioni del 36% e del 55%, operante dal 1° luglio 2010.

La riduzione al 4% accoglie le istanze dell'ANCE, secondo la quale la ritenuta si traduce unicamente in una minor disponibilità monetaria che va ad aggiungersi alle già ingenti problematiche finanziarie legate all'attuale congiuntura economica.

In ordine alla decorrenza della disposizione, l'Agenzia delle Entrate conferma quanto rilevato dall'ANCE, circa l'efficacia della riduzione per i bonifici effettuati a decorrere dal 6 luglio 2011, data di entrata in vigore del D.L. 98/2011. Nella Guida sono, infine, confermati i criteri di ripartizione della detrazione per le spese sostenute dal 1° gennaio 2011, che, per effetto dell'art.1, comma 48, della legge 220/2010, opera in 10 quote annuali di pari importo, anzichè in 5, come avveniva per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2010 (C.M. 20/E/2011).

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Delicious

Inserisci un commento




BIUquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


Energy Resources S.r.l.
Via Ignazio Silone, 10 - 60035 Jesi (AN)
PI 02286940420 | tel 0731.616811, fax 071.616891, email: info@energyresources.it
Ideazione, progettazione grafica e sviluppo tecnico a cura di:
via Sandro Totti 12/A, 60131 Ancona (AN) Italy, tel 071.2412233