data: 05.08.2011

Dal 2012 anche in Italia arriveranno gli incentivi per l’acquisto delle auto elettriche

Avevamo già discusso dell’importanza degli incentivi alle auto elettriche per lo sviluppo del mercato. Oggi riprendiamo l’argomento. Le commissioni riunite Trasporti e Attività Produttive della Camera hanno dato il via libera al testo unificato della proposta di legge per gli incentivi all’acquisto di veicoli elettrici che dovrebbe essere approvata entro la fine dell’anno.
Il testo unico prevede l’istituzione di un fondo di 60 milioni e un bonus di 5000 euro per l’acquisto di un mezzo elettrico; oltre alla realizzazione di punti di ricarica pubblici e di impianti eolici e fotovoltaici per il rifornimento dei mezzi. L’operazione sarà finanziata attraverso un prelievo di 1,5 centesimi di euro sulle bottiglie di plastica.
 
Un’operazione che dovrebbe consentire alle case automobilistiche che hanno investito nel settore di entrare anche in Italia. Secondo le stime si potrebbero raggiungere circa 3,3 milioni di veicoli elettrici su strada entro il 2020 e circa 50 milioni di auto elettriche entro il 2030.
Un articolo del Corriere riporta le impressioni e i commenti degli interessati.

In una nota congiunta, i parlamentari dichiarano che “Lo sviluppo della mobilità ecocompatibile contribuisce al miglioramento della qualità della vita nelle grandi aree metropolitane del nostro Paese e diminuisce la dipendenza da combustibili fossili, come ci chiede l'Europa. Il testo unificato, inoltre, prevede la realizzazione di punti di ricarica pubblici e di impianti eolici e fotovoltaici dedicati al rifornimento oltre il sostegno alla ricerca di un settore che cresce del 30% ogni anno”.

Gianni Filipponi, Direttore Generale Unrae, esprime parere positivo sul testo unico che, secondo lui, permetterà di migliorare la qualità dell’aria dei centri urbani e di raggiungere gli obiettivi europei 20-20-20

Eugenio Razelli, Presidente di Anfia, in un comunicato stampa dichiara di non essere favorevole all’erogazione dei contributi per l’acquisto di auto elettriche. Continua dicendo che “E’ dunque necessario allargare la proposta a tutte le trazioni alternative oggi esistenti e disponibili, in modo da incidere efficacemente sul rinnovo del parco circolante e rispondere in maniera concreta agli obiettivi cogenti comunitari oltre che alle procedure di infrazione”

Anche Ettore Fortuna, Presidente Mineracqua, afferma «Questa proposta prevede una tassazione ingiusta, e probabilmente illegittima. Paghiamo già una tassa sulla plastica utilizzata al Conai, il consorzio nazionale imballaggi, che garantisce il riciclo. La plastica da noi utilizzata è il PET, totalmente riciclabile. Da tempo registriamo espedienti contro l’acqua minerale, da parte di soggetti noncuranti dei 40 mila dipendenti fra diretti e indiretti occupati nella filiera».

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DIVULGATO DAL'ANFIA

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Delicious

Inserisci un commento




BIUquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


Energy Resources S.r.l.
Via Ignazio Silone, 10 - 60035 Jesi (AN)
PI 02286940420 | tel 0731.616811, fax 071.616891, email: info@energyresources.it
Ideazione, progettazione grafica e sviluppo tecnico a cura di:
via Sandro Totti 12/A, 60131 Ancona (AN) Italy, tel 071.2412233